1° Trofeo Nasego Juniores

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI NO STADIA NAZIONALI ED INTERNAZIONALI PRESENTI NEL CALENDARIO FEDERALE 2020

1^ EDIZIONE – Trofeo Nasego Giovanile

04/10/2020 – CASTO (BS)

Regolamento

in fase di approvazione

REGOLAMENTO E INFORMAZIONI
L’ATLETICA VALLI BERGAMASCHE in collaborazione con il ABCF COMERO ASD organizza la manifestazione di atletica leggera di corsa in montagna inserita in Calendario Nazionale FIDAL e riservata esclusivamente alle categorie JUNIORES.
La manifestazione si svolgerà nel rispetto della normativa vigente (decreti governativi e ordinanze regionali) e del protocollo FIDAL in tema di corsa in montagna e trail in relazione alla mitigazione del rischio di diffusione di CoVID-19. In particolare ATLETICA VALLI BERGAMASCHE prevede:
• Gara in linea con partenza per scaglioni di 200 atleti ciascuno indossanti la mascherina (se lo scaglione è inferiore a 50 atleti è possibile non indossare la mascherina che però deve essere presente ed utilizzata dopo l’arrivo); le partenze degli scaglioni saranno intervallate da 3’ di attesa;
• Gli atleti collocati nel medesimo scaglione manterranno il distanziamento di 1,5m tra loro rispettando posizioni indicate in area di partenza con apposita segnaletica orizzontale;
• Partenza e arrivo si collocano in spazi aperti molto ampi (LOCALITA’ PISALONGA, CASTO E LOCALITA’ FAMEA DI CASTO) per evitare assembramenti;
• Il percorso (che si sviluppa in larghissima parte su sentieri isolati) è per natura poco accessibile al pubblico e alla cittadinanza;
• Zona partenza e arrivo (LOCALITA’ PISALONGA, CASTO E LOCALITA’ FAMEA DI CASTO) saranno transennate e/o fettucciate in modo da creare corridoi di sicurezza/distanziamento dalle aree accessibili alla cittadinanza;
• Pettorali consegnati presso l’ufficio gara (Palazzetto dello Sport di Casto) con percorso obbligato e distanziamento;
• Pacco gara consistente in gadget più 1 mascherina chirurgica da utilizzare nell’area partenza (da cestinare in appositi contenitori subito dopo lo start);
• I ristori sul percorso prevedono bottigliette chiuse (no bicchieri) e alimenti sigillati (no cibi sfusi) su tavoli a lato percorso; gli addetti per posizionare bottigliette/alimenti non sono a contatto con i partecipanti e sono dotati di dispositivi appropriati quali mascherine, guanti;
• Ristoro post arrivo consegnato in busta chiusa (acqua, integratore e alimenti solidi) subito dopo il traguardo;
• Il deflusso degli atleti dopo il traguardo sarà rapido: gli atleti dopo aver terminato la competizione non possono muoversi in “modalità pubblico”;
• Allestimento rettilineo arrivo con doppia transenna di sicurezza;
• Premiazione in loco dei soli primi 5 atleti e delle prime 5 atlete;
• Allestimento area interviste e area premiazione riservata solo ai premiati a allo speaker (con attenzione al mantenimento della distanza tra persone);
• Tutti gli addetti al Soccorso Alpino, Croce Rossa, volontari della Protezione Civile, personale al ristoro, alla consegna del ristoro finale e organizzatori saranno dotati di mascherina e guanti;
• Raccomandazioni sul rispetto delle distanze e sull’uso di dispositivi di protezione diffuse prima della gara a mezzo sito web della competizione, nota allegata al pettorale e messaggi audio da parte dello speaker;
• Risultati pubblicati online e non affissi su bacheca;
• Segreteria gara limitata a funzioni minime e con accesso di persone singole e distanziate;
• Servizio deposito borse non previsto. Servizio Spogliatoi e Docce non previsto.
• Ogni atleta all’atto del ritiro del pettorale devono consegnare autodichiarazione (Fac simile scaricabile alla fine del presente regolamento) in cui attesta di non aver avuto diagnosi accertata di infezione da Covid-19; di non aver avuto, nelle ultime settimane, sintomi riferibili all’infezione da Covid-19 tra i quali, temperatura corporea > 37,5 °C, tosse, astenia, dispnea, mialgie, diarrea, anosmia, ageusia; di non aver avuto, nelle ultime settimane, contatti a rischio con persone affette da coronavirus.
• I servizi antidoping sono allestiti secondo le indicazioni FMSI – AIU – WADA e i locali sono predisposti con spazi ampi adeguati alla situazione e disponibilità di mascherine, guanti, dispenser di igienizzante mani (post-controllo).

PROGRAMMA ORARIO (provvisorio)
La manifestazione si svolgerà in data 04 / 10 / 2020
Ritrovo: 07 : 30
Orario di partenza: DALLE ORE 09 : 00

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO
La competizione si svolge sulla distanza di:
• Maschili: km 5,0 ( X certificati FIDAL, non certificati)
• Femminili: km 5,0 ( X certificati FIDAL, non certificati)

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Possono partecipare:
1) Atlete/i italiani e stranieri tesserate/i per Società regolarmente affiliate alla FIDAL per l’anno 2020 ed appartenenti alle categorie:

  • Juniores (per distanze inferiori o uguali a 21,097 – mezze maratone)

2) Atlete/i italiani e stranieri tesserate/i per Società di Ente di Promozione Sportiva di pari età delle categorie FIDAL-JUNIORES (disciplina Atletica Leggera) che hanno sottoscritto la convenzione con la FIDAL, solo se in possesso di RUNCARD-EPS in corso di validità (data di validità non scaduta). Sulla tessera dell’Ente dovrà essere chiaramente indicato Atletica Leggera e anno 2020.

N.B. = Dovranno presentare in originale il certificato medico di idoneità agonistica riportante la dicitura “Atletica Leggera”, di cui sarà consegnata una copia agli organizzatori. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.

3) Possessori di RUNCARD, MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri residenti in Italia limitatamente alle persone di età 18 e 19 anni (millesimale di età 1999), non tesserati per una Società affiliata alla FIDAL ne’ per una Società straniera di Atletica Leggera affiliata alla IAAF, ne’ per una Società affiliata (disciplina Atletica Leggera) ad un Ente di Promozione Sportiva in possesso di RUNCARD in corso di validità (data non scaduta) rilasciata direttamente dalla FIDAL ( info@runcard.com ).

La loro partecipazione è comunque subordinata alla presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica per Atletica Leggera valido in Italia che andrà esibito in originale agli Organizzatori. Una copia del certificato medico andrà consegnata per essere conservata agli atti della Società Organizzatrice di ciascuna manifestazione alla quale l’atleta in possesso di RUNCARD partecipa. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.

4) Possono partecipare atlete/i stranieri tesserati per Società straniera di Atletica Leggera affiliata alla IAAF. Per gli atleti comunitari ci vuole l’autorizzazione della propria Federazione o Società; gli atleti extracomunitari oltre all’autorizzazione della propria Federazione dovranno esibire anche il permesso di soggiorno o visto d’ingresso.

N.B. = Gli atleti tesserati per Federazione Estera affiliata alla IAAF che non vengono iscritti dalla propria Federazione o Società o Assistente devono sottoscrivere un’autocertificazione che attesti il tesseramento.

5) Possessori di RUNCARD, MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD italiani e stranieri residenti all’estero. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri limitatamente persone di età 18 e 19 anni (millesimale di età, non tesserati per una Società affiliata alla FIDAL ne’ per una Società straniera di Atletica Leggera affiliata alla IAAF, ne’ per una Società affiliata (disciplina Atletica Leggera) ad un Ente di Promozione Sportiva convenzionata con la FIDAL in possesso di RUNCARD in corso di validità (data non scaduta) rilasciata direttamente dalla FIDAL ( info@runcard.com ).

La loro partecipazione è comunque subordinata alla presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica per Atletica Leggera valido in Italia. Possono inoltre presentare un certificato medico emesso nel proprio paese, ma conforme agli esami diagnostici previsti dalla normativa italiana per poter svolgere attività agonistica, che andrà esibito in originale, lasciandone copia, agli Organizzatori.

Conformemente ai dettami di legge vigenti (D.M. 18/02/1982) coloro che praticano attività sportiva agonistica devono sottoporsi preventivamente e periodicamente al controllo dell’idoneità specifica allo sport. La normativa italiana richiede che i soggetti interessati devono sottoporsi ai seguenti accertamenti sanitari:

  • Visita Medica
  • Esame completo delle urine
  • Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo
  • Spirografia

Tutte le dichiarazioni e i referti degli esami devono essere autentici o conformi agli originali.
Copia del certificato medico andrà conservata agli atti della Società Organizzatrice di ciascuna manifestazione alla quale l’atleta in possesso di RUNCARD partecipa. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.

I partecipanti alle Manifestazioni possono essere sottoposti a controlli antidoping. Sono altresì soggetti alle disposizioni previste dall’art. 25 delle Norme FIDAL, qualora già soggetti a sospensione disciplinare.

NON POSSONO PARTECIPARE:
− Atlete/i tesserate/i tesserate/i per altre FEDERAZIONI (es. Triathlon)
− Atlete/i tesserate/i per Società di Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI ma non convenzionati con la FIDAL, che non abbiano sottoscritto la RUNCARD
− Certificati medici di idoneità agonistica riportanti diciture quali corsa, podismo, marcia, maratona, triathlon, mezza maratona ecc… non sono validi ai fini della partecipazione.
− Certificati medici di idoneità agonistica per altri Sport non sono validi per la partecipazione: saranno accettati solamente quelli che riporteranno espressamente la dicitura “Atletica Leggera”.

CRONOMETRAGGIO E CLASSIFICHE: La misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche è a cura di Giudici e delegato tecnico FIDAL; le stesse sono convalidate dal Giudice Delegato Tecnico/Giudice d’Appello.

MONTEPREMI: NON E’ PRESENTE MONTE PREMI IN DENARO. VERRANNO ELARGITI PREMI IN NATURA AI PRIMI 5 CLASSIFICATI ED ALLE PRIME 5 CLASSIFICATE

TEMPO MASSIMO: Come da regolamento FIDAL viene considerato il doppio del tempo del vincitore
La cerimonia delle premiazioni si svolgerà immediatamente dopo il termine delle gare presso la zona esterna adiacente alla Parrocchiale di San Silvestro a Famea di Comero

RECLAMI
Eventuali reclami dovranno essere presentati nel rispetto delle norme della FIDAL e del R.T.I.
Prima Istanza: verbalmente al G.G.G. (Gruppo Giudici Gare)
Seconda Istanza: per iscritto alla Giuria d’Appello accompagnata dalla Tassa Reclamo di €100,00 , restituibile in caso di accettazione del reclamo stesso.

AVVERTENZE FINALI
Il Comitato Organizzatore si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento per motivi che riterrà opportuni per una migliore organizzazione della gara, dopo averne dato comunicazione e ottenuto approvazione dalla FIDAL. Per quanto non previsto dal presente regolamento, valgono le norme tecnico statutarie della FIDAL e del G.G.G.. Eventuali modifiche a servizi, luoghi e orari saranno opportunamente comunicate agli atleti iscritti oppure saranno riportate sul sito internet www.trofeonasegocorsainmontagna.com Inoltre la documentazione contenente le informazioni essenziali per prendere parte alla gara sarà consegnata dall’organizzazione unitamente al pettorale.

ISCRIZIONI – MODALITA’ DI ISCRIZIONE – QUOTE
Tramite il servizio MySdam – Otc o via e-mail entro le ore 24:00 del 25 SETTEMBRE 2020.
Quota unica 5 eur: comprensivi di Pettorale Gara, Ristori, Gadget composto da un Kit di 11 Mascherine Chirurgiche

RITIRO PETTORALI
Presso PALAZZETTO DELLO SPORT DI CASTO dalle ore 7.00 del 3 OTTOBRE.
E’ previsto il servizio di trasporto di borse contenenti un cambio degli atleti (servizio ridotto a piccole borse identificate dal numero di pettorale, per minimizzare le procedure di riconsegna e relativi possibili assembramenti). Consegna alla partenza di PISALONGA DI CASTO e ritiro all’arrivo in località FAMEA.
NOTA BENE: NON è previsto il servizio Navetta dalla località Famea alla località Casto ne dalla Località PISALONGA DI CASTO alla località Famea. Allenatori, assistenti e Famigliari degli atleti potranno raggiungere detta località senza problemi utilizzando la normale via di comunicazione (strada carrozzabile)

INFORMATIVA – DIRITTO D’IMMAGINE – TUTELA PRIVACY

FINALITA’ E MODALITA’ TATTAMENTO DATI
Previsto servizio di sicurezza (Decreto Gabrielli), Assicurazione RCT
IL G.G.G. PUO’ EFFETTUARE IL CONTROLLO DEL TESSERAMENTO NELLE MODALITA’ PREVISTE DAGLI ART. 8-9 DELLE NORME ATTIVITA’ (VADEMECUM)
PER QUANTO NON CONTEMPLATO VALGONO LE NORME TECNICO-STATUTARIE DELLA FIDAL

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
Con la firma della scheda di iscrizione, l’atleta dichiara di conoscere ed accettare il regolamento della manifestazione pubblicato sul sito ufficiale e di conoscere il regolamento FIDAL. Dichiara inoltre espressamente sotto la propria responsabilità, non solo di aver dichiarato la verità ma di esonerare gli Organizzatori, la FIDAL, il G.G.G., gli Sponsor, i Media Partners, le Amministrazioni pubbliche da ogni responsabilità, sia civile che penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati. Informativa Art. 13 DLGS 196/2003 Tutela della Privacy

INFORMAZIONI E CONTATTI
Website: www.trofeonasegocorsainmontagna.com – E-mail: amministrazione@trofeonasego.it Resp. Organizzativo : CLAUDIO FREDDI – 347 8792073 – amministrazione@trofeonasego.it

Il presente regolamento è soggetto ad adeguamenti qual’ora intervenissero, anche dopo l’approvazione, novità dal punto di vista normativo.

>>>Scarica qui il modulo di AutoValutazione contro il Covid19<<<